Italiano

Sidel si riorganizza: 20 mila flaconi in PET a settimana per la sanità francese

Un aiuto concreto all’emergenza sanitaria proviene da Sidel, che ha trasformato il suo centro di eccellenza per imballaggi PET di Octeville-sur-Mer, in Francia, in un piccolo centro di produzione dedicato eccezionalmente alla fabbricazione di flaconi per gel idroalcolico.

Un primo lotto di 5000 bottiglie in PET, da 500 ml, è già stato fornito all’ospedale di Digione, mentre altre 1000 unità, con formato da 200 ml, sono state distribuite alle farmacie e agli ospedali della città di Le Havre (Normandia).

“Grazie a una notevole capacità di collaborazione e un approccio agile e creativo, in soli due giorni il nostro personale è riuscito a trasformare il nostro centro di eccellenza in un piccolo impianto produttivo con una capacità di ben 20 mila flaconi a settimana”, ha raccontato Vincent Le Guen, Vice President Packaging di Sidel.

Per la fabbricazione del contenitore da 500 ml, è stato utilizzato uno stampo Sidel già esistente, le preforme sono state fornite da un’importante azienda del settore beverage, mentre un produttore di tappi ha procurato chiusure di tipo sportivo ideali per controllare al meglio il flusso di gel e chiudere saldamente i contenitori. La società si è dichiarata disponibile a supportare con i propri stampi altre aziende che intendano produrre i flaconi sulle proprie linee di confezionamento.