Italiano

Accordo nel dairy, nasce il terzo polo in Italia

È stato formalizzato il 1 aprile scorso l’accordo per acquisto del 46,24% di Centrale del Latte d’Italia da parte di Newlat Group, di proprietà della famiglia Mastrolia (l'1,34% era già in suo possesso).

Nasce così il terzo polo del settore Milk & Dairy, con un fatturato di circa 500 milioni di euro, che controllerà marchi come Polenghi, Giglio, Ala, TappoRosso, Mukki, Tigullio e Vicenza.

Il gruppo dei Mastrolia è approdato lo scorso autunno sul segmento Star di Piazza Affari e vanta un fatturato pari a 350 milioni di euro. Il progetto prevede che Centrale del Latte d'Italia diventi una piattaforma di riferimento facendo leva sulle filiere di Toscana e Piemonte.

Viene inoltre garantita la continuità manageriale grazie alla permanenza di tutti i manager e collaboratori, da Angelo Mastrolia, confermato alla presidenza esecutiva di Newlat Food, a Edoardo Pozzoli, direttore generale e attuale amministratore di Centrale Latte Italia.