Italiano

Tyson Foods avvia maxi progetto in Kazakistan

Tyson Fresh Meats, consociata del colosso Tyson Foods, ha siglato un accordo con la Repubblica del Kazakistan e la holding privata Kusto Group (quartier generale a Singapore ma radicata in Kazakistan) per un maxi progetto che, nella sua fase iniziale, potrebbe portare alla nascita di un moderno impianto di lavorazione delle carni bovine nel paese, con una capacità di circa 2.000 capi/ giorno e un impatto sull'economia kazaka per oltre 1 miliardo di dollari.

L'accordo con Tyson e Kusto Group fa parte di una più ampia iniziativa del governo kazako tesa a espandere e modernizzare il settore agricolo, a partire dalla produzione di carne.

Secondo Noel White, amministratore delegato di Tyson, circa il 98% della crescita della domanda mondiale di proteine verrà generata fuori dagli Stati Uniti, in particolare dall'Asia. Il Kazakistan è il nono paese per estensione geografica e il 63mo per popolazione (18,5 milioni di abitanti), strategicamente posizionato vicino a Cina, Russia e Medio Oriente, con infrastrutture di trasporto in grado di raggiungere i mercati dell'Europa Centrale.

Tyson Fresh Meats possiede impianti di lavorazione delle carni in Nebraska, Illinois, Iowa, Kansas, Texas and Washington. Nell'anno fiscale 2019 ha realizzato ricavi pari a 15,8 miliardi di dollari.