Italiano

Plastica compostabile per l’agricoltura sostenibile

Basf ha sviluppato Ecovio® M 2351, una plastica per teli da pacciamatura biodegradabile al suolo (certificata DIN EN 17033), composta dal copoliestere polibutilene adipato tereftalato (PBAT) (ecoflex®) e da altri polimeri derivanti da materie prime rinnovabili.

La biodegradazione avviene per mezzo di microrganismi naturalmente presenti nel terreno (batteri o funghi) che rilasciano poi anidride carbonica, acqua e biomassa. Il film in ecovio consente una maggiore resa nelle coltivazioni (dal 15 al 50% in più in quella del pomodoro), richiede un minor consumo d’acqua e garantisce un miglior controllo delle erbe infestanti evitando così l’inquinamento del terreno.

Ecovio® M 2351 contribuisce quindi a migliorare la qualità del suolo, stimolando lo sviluppo ottimale delle radici e la crescita rigogliosa della vegetazione. Per tali motivi viene impiegato con successo nelle colture biologiche in molti Paesi.

Ecovio® M 2351è un composto pronto per l’estrusione di film sottili e può essere facilmente processato sulle linee convenzionali per pellicole in PE. Grazie alle sue eccellenti proprietà di resistenza meccanica e allo strappo può essere realizzato con differenti spessori (12, 10 e 8 μm). Il materiale contiene già al suo interno agenti di slittamento e antiblocco.