Italiano

Pernigotti non vende e resta in Italia

All’indomani dell’incontro con il premier Giuseppe Conte e il ministro dello Sviluppo economico Luigi di Maio, la società turca Toksoz, proprietaria di  Pernigotti, ha dichiarato che né il marchio né l’azienda sono, allo stato attuale, in vendita, escludendo l’ipotesi di una possibile cessione a Sperlari.

Toksoz  ha inoltre confermato la decisione di cessare la conduzione in proprio delle attività produttive presso il sito di Novi Ligure e l’intenzione di terziarizzare in Italia la produzione, preferibilmente individuando partner industriali interessati all’acquisizione o alla gestione degli asset produttivi di Novi.

Pernigotti nata ufficialmente nel 1868, è passata in mano al gruppo turco nel 2013.