Italiano

Nestlé spinge su Cuba

Dalla joint venture tra Nestlé e l'impresa alimentare cubana Corporación Alimentaria (Coralsa), sta nascendo a Cuba un nuovo stabilimento per la produzione di Nescafé, il locale Serrano (caffè tostato e macinato), snack a base di cereali Nestlé Fitness, Nesquik e prodotti di supporto al brand Maggi.

Ubicata a Mariel, ad ovest dell’Avana, la fabbrica richiederà investimenti per 46 milioni di euro (il più grosso investimento estero nell'isola del presidente Raùl Castro) e darà lavoro a 260 persone, con una produzione che a regime raggiungerà oltre 18.500 tonnellate di prodotto/anno destinate sia al mercato interno sia a quello estero.

Il progetto, pronto dal 2020, rafforzerà la presenza di Nestlè a Cuba dove è presente dal 1908 con due siti per la produzione di acque minerali, soda e gelati sempre in joint venture con Coralsa.