Italiano

Nasce Comital, joint venture italo-cubana per la pasta fresca

È nata Comital, la nuova joint venture tra l’emiliana Tecal.Pro specializzata nella produzione di miscele a base di ingredienti alimentari, aromi naturali, spezie ed erbe aromatiche per tutti i processi food, e l’azienda cubana Coral Sa.

Un investimento del valore di circa 3,3 milioni di dollari americani, che porterà alla costruzione di una fabbrica di pasta fresca ripiena italiana (ravioli, lasagne e cannelloni) nell’isola caraibica, dove l’80% degli alimenti consumati sono attualmente di importazione.

Il nuovo stabilimento, i cui lavori di costruzione inizieranno a settembre 2018 nei pressi del municipio di La Habana del Este, ospiterà una linea automatizzata con sistemi di produzione e distribuzione in linea con la normativa europea. L’avvio della commercializzazione dei prodotti, invece, è prevista entro la fine del 2019.

Tecal.Pro è attiva a Cuba da oltre 20 anni, offrendo anche soluzioni tecnologiche per il packaging. Attualmente a Cuba operano dieci imprese miste nel settore alimentare e altre tre sono in fase di creazione.

Secondo i dati divulgati dai media ufficiali ci sarebbero altri 32 nuovi progetti di investimento per un un totale di 760 milioni di dollari, destinati per la maggior parte all’industria alimentare.