Italiano

Marchesini rileva il 40% di Vibrotech

Marchesini Group ha finalizzato l’acquisizione del 40% di Vibrotech, azienda toscana attiva nei sistemi di alimentazione e orientamento impiegati nei processi industriali automatizzati.

L’operazione permetterà alle due società di rafforzarsi alla luce soprattutto delle opportunità derivanti dalla ‘Rivoluzione 4.0’ con effetti positivi nel medio termine sia sul fatturato di Vibrotech, sia sui dipendenti; è infatti previsto il raddoppio dagli attuali 25 inserendo figure tecniche esperte di meccanica e automazione ma anche giovani neo diplomati e laureati.

Vibrotech, nata nel 2005, ha generato un giro d’affari 2016 pari a 297 milioni di euro (+9% rispetto al 2015) con un margine operativo lordo cresciuto a doppia cifra (+21%). Il portafoglio consolidato al 30 giugno 2017 è pari a 297 milioni di euro (+27%) mentre la raccolta ordini è pari a 155 milioni (+23% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente).

Con questi numeri”, ha dichiarato il Presidente Maurizio Marchesini, “guardiamo con ottimismo al 2017 per superare la soglia dei 300 milioni e con la spinta giusta per consolidare a breve nuove, importanti operazioni”.