Italiano

AB InBev e Tilray puntano alla cannabis

Collaborare nella ricerca e sviluppo di prodotti analcolici contenenti tetraidrocannabinolo (THC) e cannabidiolo (CBD).

È questo lo scopo della nuova joint venture nata tra AB InBev, leader mondiale nella produzione di birra e bevande, e Tilray, pioniere globale nella produzione e distribuzione di cannabis, una partnership da 100 milioni di dollari che per il momento è operativa solo in Canada dove è stato legalizzato l’uso di cannabis e dei principi attivi (THC e CBD).

AB InBev prenderà parte all'iniziativa tramite la sua controllata Labatt Breweries of Canada, mentre Tilray parteciperà attraverso la sua controllata canadese specializzata nella cannabis per adulti High Park Company, che sviluppa, commercializza e distribuisce nel Paese un portafoglio di marchi e prodotti socialmente responsabili a base di cannabis.